Parliamo:

Scrivici su WhatsApp

+39 335 705 9564

articolo-avvocato-spaccio-droga-milano

L’Avvocato Penalista e il Reato di Spaccio di Droghe a Milano

Se ti trovi sotto processo per il reato di spaccio di droghe a Milano, è importante comprendere le possibilità di ottenere la scarcerazione o l’assoluzione. Il nostro Studio Legale ha una vasta esperienza in questa materia e può difenderti con successo contro le accuse di spaccio di droga. In questo articolo, esamineremo i principali articoli del Testo Unico n. 309 del 1990 che regolamentano le sanzioni per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti e discuteremo le vie per ottenere la scarcerazione o l’assoluzione.

Gli Articoli Chiave del Testo Unico n. 309 del 1990 Nel contesto del diritto penale, i due articoli più rilevanti del Testo Unico n. 309 del 1990 sono:

Articolo 73: Produzione, Traffico e Detenzione Illeciti di Sostanze Stupefacenti o Psicotrope Questo articolo disciplina le sanzioni per la produzione, il traffico e la detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Articolo 74: Associazione Finalizzata al Traffico Illecito di Sostanze Stupefacenti o Psicotrope L’articolo 74 riguarda le associazioni finalizzate al traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Possibilità di Scarcerazione o Assoluzione

Se sei accusato di spaccio di droga o se conosci qualcuno che è stato detenuto per questo reato, è importante comprendere le circostanze specifiche del caso per valutare le possibilità di scarcerazione o assoluzione.

Un Esempio di Possibile Assoluzione o Scarcerazione

Immaginiamo che una persona sia trovata in possesso di una piccola quantità di cocaina, che supera comunque la quantità minima detenibile di sostanza stupefacente. In base all’articolo 73 del D.P.R. 309 del 1990, questa persona rischia una pena di reclusione da 6 a 20 anni e una multa da 26.000 a 260.000 euro.

Tuttavia, se la persona deteneva la sostanza in modo rudimentale, non era in possesso di bilancini o altri strumenti di confezionamento, ha collaborato con le forze dell’ordine consegnando volontariamente la sostanza stupefacente e è un tossicodipendente abituale, potrebbe essere assolta o beneficiare di un trattamento più favorevole in base al comma 5 dell’articolo 73.

Inoltre, il comma 5bis dell’articolo 73 prevede che in caso di lieve entità e se il soggetto è tossicodipendente o assuntore abituale di sostanze stupefacenti, il giudice può optare per il lavoro di pubblica utilità anziché le pene detentive e pecuniarie, evitando così la detenzione in carcere.

Perché Rivolgersi a un Avvocato Penalista Esperto

L’ottenimento della scarcerazione o dell’assoluzione per il reato di spaccio di droga richiede esperienza e una profonda comprensione delle norme giuridiche. È essenziale conoscere a fondo il Testo Unico 309/90 e le sue successive modifiche e avere un’esperienza accumulata nel corso degli anni.

Quando affronti un’accusa di spaccio di droga, è fondamentale rivolgersi a un Avvocato Penalista esperto nel campo, specializzato in difese per questo tipo di reato a Milano. La consulenza legale competente può fare la differenza nella tua difesa e nelle possibilità di ottenere la scarcerazione o l’assoluzione.